Coccodrilli Day

Oggi è nelle librerie.

Mi viene in mente una frase detta da non so chi sul fatto che a volte la letteratura nobilita la vita. Ecco. Li vivo un po’ in questi termini, io, i Coccodrilli. E mi viene anche da dire che è bello, proprio bello, quando le narrazioni si fanno umili. Quando di fronte a una storia, una storia vera, hanno la serenità e il rispetto di trasformarsi in orecchio, prima, per diventare voce, dopo. Quando hanno la forza di mettersi al servizio di un’esistenza, per chiarificarla, regalarla al mondo, e non solo: alla stessa persona che quella storia l’ha vissuta.

Enaiatollah in un’intervista ha detto una cosa potente e inaspettata, ha detto: Da oggi, io racconterò la mia storia come l’ha raccontata Fabio.

Che altro dire? Mi auguro di averla raccontata bene.